Blog

Polarità dei cavi MTP/MPO

cavi

In qualsiasi installazione in fibra ottica è fondamentale che ci sia continuità di segnale tra un apparato trasmettitore (Tx) e uno ricevente (Rx). Nei normali sistemi di cablaggio tale connessione viene garantita da connettori a singola fibra (generalmente SC o LC), ma in sistemi high-density è necessario utilizzare connettori di tipo MTP/MPO. Questi ultimi alloggiano da 12 a 96 fibre, riducendo notevolmente gli ingombri. Il riconoscimento delle fibre è garantito da una chiave (Key) presente alle estremità dei connettori.
polarità dei cavi key up key down

Per mantenere il corretto collegamento, quindi, è necessario tener conto dell’orientamento del Key.

Esistono tre differenti configurazioni dei cavi (trunk) MTP/MPO:

polarità dei cavi metodo AMetodo A (Straight):

Key Up – Key Down

Il connettore A avrà il Key rivolto verso l’alto (Key Up), mentre nell’estremità opposta l’altro connettore si troverà capovolto (Key Down). Questa configurazione garantisce l’esatta corrispondenza delle fibre su entrambe le terminazioni del cavo (es.: la fibra in posizione 1 del connettore A corrisponde alla fibra in posizione 1 del connettore B).

 

Metodo B (Reversed):polarità dei cavi metodo B

Key Up – Key Up,

Key Down – Key Down

In questa tipologia entrambi i connettori sono nella stessa posizione (Key Up/Key Up o Key Down/Key Down), ottenendo la disposizione delle fibre invertita da un’estremità all’altra (es.: la fibra in posizione 1 del connettore A corrisponde alla fibra in posizione 12 del connettore B).

 

polarità dei cavi metodo CMetodo C (Flipped by Pairs):

Key Up – Key Down

Speculare al metodo A in merito al Key, le fibre all’interno del cavo vengono invertite a coppie (es.: la fibra in posizione 1 del connettore A corrisponde alla fibra in posizione 2 del connettore B).

Per approfondimenti segui i notri corsi: Fibernet Academy