Test e misure

Prima di essere immesso sul mercato, un prodotto necessita di una serie di controlli qualitativi, per verificarne la compatibilità con le specifiche tecniche dei principali operatori di rete.
I laboratori di Fibernet sono allestiti con tutta la strumentazione necessaria alla completa qualificazione dei prodotti, siano essi cavi in fibra ottica di ogni tipologia, o accessori.

Camera climatica

Fibernet dispone di una camera climatica in grado di sottoporre i prodotti a condizioni di stress estreme, grazie a ripetuti cicli termici con sbalzi di temperatura elevati, da -20 a +60 gradi centigradi, anche della durata di più giorni.
Durante questi test vengono costantemente monitorate e registrate le prestazioni ottiche e meccaniche del prodotto e segnalate eventuali anomalie in termini di variazione di attenuazione o deformazione dei materiali.

Banco Ottico

Il laboratorio tecnico di Fibernet dispone di banchi ottici composti da Power Meter professionali con sensibilità dell’ordine del pico-Watt (pW ), sorgenti ottiche di tutte le lunghezze d’onda necessarie alla completa caratterizzazione di un prodotto e attenuatori regolabili. Ogni componente ottico deve affrontare severi controlli: siamo in grado di rilevare con estrema precisione ogni minima irregolarità.

Analizzatore di spettro

Quando si rende necessaria una qualifica estremamente specializzata, o una tipizzazione particolare, viene utilizzato l’analizzatore di spettro. Nel nostro laboratorio possiamo verificare il comportamento di ogni componente ottico in risposta a ogni lunghezza d’onda. Grazie a questo strumento è possibile, ad esempio, rilevare con estrema precisione le variazioni del segnale di una rete PON quando viene introdotto un riflettore ottico.

Interferometro

La maggior parte dei malfunzionamenti su una rete ottica e dovuta alla scarsa qualità dei connettori. Il controllo effettuato sui connettori prodotti in Fibernet è costante, e la qualità del controllo è garantita grazie all’uso dell’interferometro, uno strumento in grado di analizzare la ferula di un connettore nel minimo dettaglio, eseguendone una completa scansione tridimensionale.
In questo modo, è possibile rilevare ogni minimo difetto geometrico, dalle irregolarità della forma, a un’eventuale imperfezione nel taglio della fibra o imprecisione nella lappatura.
Tutte le bretelle e i cavi realizzati in azienda sono testati al 100% per garantire sia il rispetto delle normative di riferimento che la totale affidabilità.

Stampante 3D

I nostri ingegneri creano e disegnano le soluzioni ideali per soddisfare le esigenze degli installatori. Prima della realizzazione definitiva di un prodotto però è necessario svolgere una serie di test su dei prototipi per capirne le potenzialità, intuire i punti di forza e eliminarne i punti deboli.
La prima fase della progettazione si concretizza con la stampa in 3D dei vari componenti che costituiranno l’oggetto finito: consentendo ai tecnici di studiarli oltre il piano progettuale, analizzandone tridimensionalmente ingombri e funzionalità. In questo modo, è possibile arrivare alla produzione di prodotti già maturi e testati.

Richiedi informazioni su questo prodotto: